Nato a Torino nel 1929, Roberto Bachi giunge a Ravenna in seguito al trasferimento del padre Alberto, a cui è affidato il comando della divisione di fanteria Rubicone di stanza nella città romagnola.
Dopo l’arresto, avvenuto a Torrechiara di Parma il 17 ottobre 1943, il 6 dicembre dello stesso anno Roberto parte dal binario 21 della stazione di Milano diretto ad Auschwitz.
In occasione della Giornata della Memoria, un invito a ripercorrere il viaggio e la breve vita di Roberto e di tanti suoi compagni.

Teatro Regio di Parma

domenica 27 gennaio 2019, ore 17.00 per le famiglie
lunedì 28 gennaio 2019, ore 9.00 e 11.00 per le scuole

Durata complessiva 1 ora 15 minuti circa, senza intervallo

In occasione della Giornata della Memoria

 

 

IL VIAGGIO DI ROBERTO

 

Un treno verso Auschwitz

 

Azione scenica musicale in un atto su libretto di Guido Barbieri

da 7 anni


Musica
PAOLO MARZOCCHI

Direttore
PAOLO MARZOCCHI/JACOPO RIVANI

Regia
ALESSIO PIZZECH

Scene e costumi
DAVIDE AMADEI

Luci
NEVIO CAVINA

ORCHESTRA ARCANGELO CORELLI

CORO “LIBERE NOTE” I.C. “Guido Novello” di Ferrara

Maestri del coro
ELISABETTA AGOSTINI, CATIA GORI


Nuova versione dell’opera

commissionata dal Teatro Alighieri di Ravenna nel 2014

In coproduzione con Teatro Comunale di Ferrara, Teatro Regio di Parma